Cavani al Napoli, e se fosse tutto vero?

United_Kingdom Click here to read the English version of this article

Rumor, una parola dal latino accolta dalle lingue anglofone con la grafia di rumour. Una sorta di notizia che circola senza riscontri e direzione. Un passaparola, una diceria o un pettegolezzo che non riceve verifiche ufficiali. Ecco, per il Napoli l’estate è caldissima e lo è proprio per certi vociferi da corridoio: Aurelio De Laurentiis sta trattando in gran segreto il ritorno del Matador Cavani con il PSG. Per lo meno, il Napoli ci prova.

Facciamo però il punto della situazione e cerchiamo di capire e analizzare la possibilità di un ritorno ai piedi del Vesuvio del Matador.

Il tormentone Cavani al Napoli è partito durante il mondiale in Russia, quando l’attaccante di Salto riceveva i complimenti dalla sua ex squadra dopo aver siglato una doppietta che eliminava il Portogallo di Cristiano Ronaldo. Una prestazione pazzesca che porto la Celeste ai Quarti persi poi confronto la Francia. Di quella prestazione ricordiamo due immagini: Cristiano Ronaldo che accompagna il Matador fuori dal campo a causa di un problema muscolare ed il tweet di congratulazioni del Napoli. Da qui il sogno dei tifosi azzurri si accende e le voci di mercato impazziscono.

https://i1.wp.com/assets3.sportsnet.ca/wp-content/uploads/2018/07/cristiano-ronaldo-helps-edinson-cavani-off-the-pitch.jpg?resize=840%2C473&ssl=1
Una delle immagini più belle del recente Mondiale in Russia: Cristiano Ronaldo aiuta Edinson Cavani, infortunato, a uscire dal campo durante l’ottavo di finale Uruguay-Portogallo, vinto dalla Celeste proprio grazie a una doppietta del Matador


The Cult of Calcio
ha provato ad analizzare e verificare questi pettegolezzi per voi e indovinate? Le voci invece di diminuire sono aumentate. Alcune clamorosamente danno per certo il ritorno in terra Partenopea del Matador in non più di una settimana. In questi giorni è addirittura spuntata una possibile data, il 9 agosto.

Certo, un operazione di questo calibro avrebbe dell’incredibile non solo per gli azzurri, ma soprattutto per la Serie A. In una sola sessione di mercato il calcio italiano vedrebbe l’arrivo del più ambito, Cristiano Ronaldo, il passaggio del Pipita Higuain al Milan, il mercato pirotecnico dell’Inter, Javier Pastore alla Roma, Carlo Ancelotti al Napoli e appunto il ritorno del giocatore più amato di sempre a Napoli del Dopo-Maradona.

Le testate giornalistiche italiane tendono però a chiudere le porte a questo tipo di operazione. Per le casse del Napoli, Edison Cavani sarebbe una mossa finanziaria di circa 80-100 milioni di Euro. Il giocatore costa e percepisce circa 10 milioni di Euro annuo dal Psg, che non tratterebbe per meno di 50 milioni di Euro, e altri 10 da sponsor e diritti d’immagine.  Questi ultimi sembrerebbero esser il vero ostacolo. La SSC Napoli detiene infatti al 100% i diritti d’immagini per ogni giocatore – eccezione fatta per Lorenzo Insigne, Marek Hamsik e Dries Mertens e pochi altri, con i quali la società ha accordi diversi.

In tal senso, Edison Cavani ha due sponsor importanti, Nike e Aqua Vitale. Se per Aqua Vitale, in piena concorrenza con lo sponsor principale del Napoli Acqua Lete, ci sarebbero soluzioni, più difficile è la situazione con la Nike. Il colosso americano richiederebbe infatti, una grossa penale in caso di rescissione del contratto.

https://i2.wp.com/as01.epimg.net/en/imagenes/2018/07/20/football/1532118893_907322_noticia_normal.jpg?resize=840%2C473
Edinson Cavani è stato uno dei giocatori più amati a Napoli durante i suoi tre anni con i Partenopei, che gli hanno fruttato 104 presenze e 78 goal in Serie A

Ciò detto, i rumours continuano, non hanno ostacoli e si fanno insistenti. Diversamente i fatti raccontano di un Ancellotti e di un Napoli soddisfatto del reparto offensivo. Le smentite ufficiali della società azzurra sono, infatti, arrivate, e lo stesso De Laurentiis, ha definito questa un’operazione fuori budget e troppo rischiosa per le finanze della società.

A questo punto non resta che aspettare. Mancano pochi giorni alla fine del mercato, e chissà che non rivedremo ancora Edison Cavani abbracciarsi con Cristiano Ronaldo. Questa volta in Italia. Questa volta nel campionato più bello del mondo.

Leave a Reply